Eudaimonia Event presenta:

Come D’Incanto Affordable Art Fair

domenica 7 ottobre 2018 ore 15.30-21.00, Domus Romana – Via delle Quattro Fontane 113, Roma

SERENA GALLUZZI: acquerelli e schizzi
GABRIELLA PITARRESI: dipinti su stoffa
MASCIA CIARROCCHI: gioielli fatti a mano
CRSITINA EIDEL: Lampade e pannelli

ingresso libero/free entrance

TAKE ART HOME

Opere e autoproduzioni direttamente in vendita da quattro donne artiste e creative

Nella suggestiva cornice del cortile dell’ex convento benedettino del Settecento, quattro donne, artiste e creative mettono in vendita i loro lavori, direttamente al pubblico. Grazie alla sensibilità della curatrice Oriana Picciolini e alla sua passione per l’arte si apre un nuovo spazio di incontro tra artisti e il pubblico. La mostra mercato spazia dagli acquarelli e schizzi di Serena, ai gioielli fatti a mano di Mascia Ciarrocchi, ai dipinti su stoffa di Gabriella Pitarresi e alle lampade e ai pannelli d’autore di Cristina Eidel.

Oriana Picciolini-Eudaimonia Event

Si occupa di ideazione e realizzazione di mostre d’arte, pittura, scultura, fotografia, congressi, eventi privati ed aziendali a livello nazionale ed internazionale.

Dirige Eudaimonia Event associazione di promozione artistica che opera nel settore della cultura sostenendo e sviluppando progetti artistici in diversi ambiti disciplinari: arti visive, fotografia, performing e video art, design, food, moda.

scarica il catalogo

 

Serena Galluzzi

Credo nel mondo delle idee e nel potere salvifico della bellezza e della verità. E non saprei immaginare strumento di ricerca più plausibile dell’arte per arrivare a percepirle. In un tempo contraddittorio e possibilista, la pittura si fa viaggio indispensabile verso mete univoche, quanto ancora sconosciute, di imprevedibile bellezza.

L’arte può salvarci. Non da tutto. Ma a volte, solo a volte da noi stessi.”

Nata il 17 Luglio 1974 a Roma, scopre ben presto il segno come rivelazione di forme e idee e successivamente il colore come mezzo di una più libera espressione. Studia e si diploma presso il Liceo Classico Augusto di Roma e in seguito entra in contatto con il mondo dell’illustrazione e del fumetto diplomandosi alla SRF – Scuola Romana del Fumetto.

Dopo una lunga assenza dal disegno, il 2004 rappresenta un nuovo inizio con L’Accademia di Belle Arti di Roma: la formazione presso la scuola del pittore Andrea Volo, un viaggio di studio presso l’ENSAD – École nationale supérieure des Arts Décoratifs di Parigi, fino al ritorno nella capitale e la laurea in Pittura. Presente in diverse collettive nazionali e internazionali, negli ultimi tre anni partecipa attivamente alle mostre d’arte collettive della Tevere Art Gallery di Roma. Dal 5 maggio al 8 luglio 2018 nello spazio Bistrot della Domus Romana sono state ospitate circa 30 opere realizzate dall’autrice negli ultimi anni fra Roma e Parigi. Intitolata “ELLE. LEI E’ ALTROVE” la mostra personale ha portato in risalto le sue figure femminili e l’impeto dei colori atte a ritrarle.

Alla mostra mercato di domenica 7 ottobre saranno in vendita alcuni degli acquarelli esposti in quest’occasione.

Lei.
Sospesa nel tempo di un’attesa, di una posa.
Assorta nel silenzio dei piccoli movimenti dell’anima.
Immersa nei colori immateriali del suo irraggiungibile altrove.
E’ una modella ritratta nell’atelier, è un’artista di strada, è una figura femminile ritrosa, solitaria o reietta, in cui la levità del mezzo pittorico si fonde con il vigore del tratto, traducendo il colore in linea, luce, identità. E’ una Demoiselle senza nome, a volte senza volto, è la forma di una visione, di un’idea, è una presenza cromatica che invita a non fermarsi sula superficie della linea ma ad indagare l’essenza stessa del colore che esplode per poi dissolversi nelle velature dell’acquerello.

Mascia Ciarrocchi

Creativa per passione, ha partecipato alle iniziative dell’Atelier del Granaio sin dalla sua fondazione nel 2015, coadiuvandole, sia a livello di promozione, che di organizzazione. Ha contribuito all’allestimento della mostra Fotografica “Le Ragioni dello Sguardo e il Fotografo Fotografato” al Granaio di Santa Prassede e nel 2016 la mostra “Sogno, quindi sono. Il Sogno come luogo di costruzione del Se”, in due edizioni 2016 e 2017. Ha partecipato all’allestimento delle camere d’autore del Granaio e del Roma Room Hotel, montando e rifinendo in particolare i pannelli. Con le sue mani riesce a trasformare i materiali più impensabili in oggetti creativi.

 

 

Gabriella Pitarresi

Ogni alito di pensiero, ogni soffio di emozioni si traduce in tratti, in linee, che seguono gli sguardi e accarezzano labbra…Le tele si sono fatte abiti, foulard, copri spalle per rendere ogni donna un’opera d’arte. Il piacere di indossare un capo unico, irripetibile al quale solo lei darà vita…. “

Gabriella Pitarresi è nata a Palermo, dove ha conseguito il diploma di Maturità D’Arte Applicata. Dopo il diploma di Stilista di moda e figurinista, inizia come indossatrice prima e come creatrice dopo a lavorare nel mondo dell’arte. Ha realizzato laboratori di pittura su tessuti per la biblioteca Casa dei Bimbi Roma. Ha collaborato con l’azienda Palm Studios fi Londra a progetti grafici. Attualmente partecipa a varie mostre: Roma 2014 Cantieri Rubanttino, Tivoli 2014 Scuderie Estensi, Città di Sarzana 2015, dove è stata premiata l’opera Andrea.  Inoltre ha esposto alla Roma International Art Expo e alla Firenze Biennale d’Arte Sergio Graziosi. Seguono le mostre:

Roma Novembre 2015 Sala Presidenziale Municipio

Roma 2016 mostra personale Anima nuda Casc Banca D’Italia

Torino Futurarte Museo Mitt 2018

Torino Internazionale Italia Arte 2018 Miit

Luglio 2018 Maestri Reali Biblioteca Nazionale Torino

Settembre 2018 Venezia alla mostra Luci e Colori a Palazzo Albrizzi, sono stati esposti i suoi foulard in seta dipinti. Attualmente realizza capi di abbigliamento con modelli unici dipinti a mano.

Cristina Eidel

Fotografa, grafico e giornalista (nata a Roma nel 1967) ha collaborato come corrispondente da Roma per varie testate giornalistiche tedesche. Nel 2015 ha fondato insieme ad Alessandro Arrigo e Kostas Papaioannou l’Atelier del Granaio, alla ricerca di spazi per dar vita al dialogo e incontro tra artisti e tra questi e il pubblico. Il Granaio di Santa Prassede è diventato così un moderno salotto dove organizzare eventi di carattere  culturale e creativo. Come curatrice ha realizzato nel 2015 la mostra Fotografica “Le Ragioni dello Sguardo e il Fotografo Fotografato” al Granaio di Santa Prassede e nel 2016 la mostra “Sogno, quindi sono. Il Sogno come luogo di costruzione del Se”, in due edizioni 2016 e 2017. In quegli anni nasce dal desiderio di personalizzare oggetti e rivalutare le arti applicate il progetto “Qi, disegnare la luce”. Per l’Atelier del Granaio realizza in collaborazione con Alessandro Arrigo i complementi d’arredo e le lampade di alcuni alberghi e B&B in Italia. Il desiderio di raccontare e creare bellezza attraverso oggetti d’arredamento, gli fa scoprire la luce, come nuovo mezzo d’espressione. Dal 2015 le lampade sono montate da Sandra Natalizi di Armonie D’Arredo.

Ringrazio Sandra Natalizzi per la collaborazione al montaggio delle lampade esposte al mercatino:”Come D’Incanto”.

L’Afforfable Art Fair, l’arte contemporanea diventa accessibile a tutti

La formula di Affordable Art Fair è semplice e unica. Nel 1999, quando Will Ramsay fondò la prima fiera a Londra, trasformò completamente il modello delle tradizionali fiere d’arte con il suo approccio: l’introduzione del tetto di prezzo e l’obbligo di inserirlo nelle didascalie delle opere esposte. Lo scopo era quello di rendere l’arte contemporanea più accessibile a tutti, e dimostrare che non è necessario essere un esperto o un milionario per apprezzare e acquistare arte contemporanea.

La prima avventura di Will Ramsay, fondatore di Affordable Art Fair, fu l’apertura di una galleria, tutt’ora attiva, chiamata Will’s Art Warehouse. Fondata nel 1996 e con sede nel sud-ovest di Londra, la galleria ha aiutato a colmare il vuoto esistente tra la curiosità crescente del pubblico per l’arte contemporanea e l’atteggiamento di chiusura che a volte questo mondo presenta. La risposta positiva ha portato Will a fare il passo successivo, con l’apertura, tre anni dopo, della prima Affordable Art Fair a Battersea Park, a cui parteciparono oltre 10 mila visitatori.

Affordable Art Fair è diventata un fenomeno globale a partire dal 2001, con il successo del lancio della seconda edizione annuale londinese che ha spinto Will Ramsay a esplorare anche nuovi mercati. Nell’ultimo anno, si sono tenute 17 Affordable Art Fair in 13 città nel mondo, tra cui: Amsterdam, Bristol, Bruxelles, New York, Milano, Singapore, Stoccolma, Amburgo, Maastricht e Hong Kong.

In fiera si può trovare una vasta scelta di tutti i tipi di pittura, ma anche fotografie, stampe e sculture. Vengono proposte opere di artisti emergenti e di artisti più affermati: sia gli appassionati alle prime armi sia i collezionisti più esperti possono trovare opere d’arte che soddisfino i propri gusti.

Eudaimonia Event

presents

Enchanted

Affordable Art Fair

Four Women, Four Artists

Sunday, October 7 2018

from 3.30 pm to 9 pm

Domus Romna – Via delle Quattro Fontane 113, Rome

SERENA GALLUZZI Watercolor paintings GABRIELLA PITARRESI: Paintings on fabric MASCIA CIARROCCHI: Hand-made jewels CRSITINA EIDEL: Lamps and artistic panels

free entrance

www.eudevent.com