Con riconoscenza per quanto abbiamo potuto apprendere sul linguaggio fotografico.

Cristina Eidel e Kostas Papaioannou

Manfred Eidel (Kehl-Strasburgo, 1936)

E’ stato responsabile per la riproduzione fotografica in bianco e nero della casa editrice tedesca Burda, nonché dirigente del centro di formazione di stampa e riproduzione fotografica della azienda Klimsch u. Co GMBH. Ha iniziato a fotografare nell’immediato dopoguerra con un’AGFA ISOLETTE 6×6, ricevuta in regalo da suo padre. In quegli anni si ispira alle immagini del fotografo tedesco Werner Bischof, appartenete al gruppo Magnum, che raccontano le città tedesche segnate dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.