21/09/18 h 10:15 – NOVITA’ – APERTURA IN ESCLUSIVA
San Lorenzo a Via Panisperna

visita guidata – Dott.ssa Angela Rosa Mussuto

La visita a San Lorenzo a via Panisperna è un’occasione unica per riscoprire una delle chiese romane più importanti dedicate al culto di San Lorenzo, solitamente chiuso al pubblico di visitatori. L’affascinante scorcio urbano di via Panisperna ci fa ammirare l’originaria conformazione orografica del territorio che dall’Esquilino attraversando il Viminale giunge alle propaggini del Monte di Quirino. In occasione della nostra visita la cancellata ottocentesca, solitamente sbarrata, ci verrà aperta, consentendoci di scoprire il pittoresco angolo medievale su cui si affaccia l’edificio sacro. Potremmo così ammirare le decorazioni tardo rinascimentali e i tesori d’arte che vi sono custoditi.  Il luogo già menzionato alla fine dl VI secolo e ‘que vocatur ad craticulam’ ci svelerà lo straordinario legame con il giovane diacono Lorenzo che il 10 agosto del 258 qui vi subì il martirio.

Appuntamento:Via Panisperna, 90; visita € 8,00 + offerta

 

22/09/18 h 15:30 – Bernini il genio del Barocco: l’estasi di Santa Teresa a Santa Maria della Vittoria

Il Patrimonio del Fondo Edifici di Culto

visita guidata – Dott.ssa Angela Rosa Mussuto

La splendida statua dell’Estasi di S. Teresa nella Cappella Cornaro, capolavoro barocco del Bernini, non è il solo motivo per visitare la chiesa eretta a spese del cardinale Scipione Borghese per opera di Carlo Maderno tra il 1608 ed il 1620. La chiesa, in origine dedicata a San Paolo, fu rinominata in occasione della Battaglia della Montagna Bianca (presso Praga) nella Guerra dei trenta anni, che vide una temporanea vittoria delle truppe cattoliche su quelle protestanti e deve il nuovo nome ad una piccola immagine della Madonna trovata tra i rifiuti del castello di Pilsen, alla quale gli eserciti cattolici di Ferdinando d’Asburgo attribuirono la vittoria su Praga protestante. All’interno si possono ammirare, inoltre, tre pale d’altare del Domenichino, una del Guercino ed un dipinto di Guido Reni.

Appuntamento: Via XX Settembre, 17; visita € 8,00 + offerta

 

23/09/18 16:00-Borromini maestro d’architettura barocca nella chiesa di sant’Andrea delle fratte “infra Hortos”

Il Patrimonio del Fondo Edifici di Culto

visita guidata – Dott.ssa Angela Rosa Mussuto

Questa chiesa, plasmata in maniera unica dal genio del Borromini e arricchita da due angeli del Bernini, è stata definita la Lourdes romana in relazione alla miracolosa apparizione della Vergine il 20 gennaio del 1842.La primitiva chiesa, denominata Sant’Andrea “infra hortos in Pincis”, titolo successivamente tradotto in quello “delle Fratte” o “degli arbusti”, viene menzionata in molti documenti storici fin dal secolo XII. Gli interventi borrominiani hanno caratterizzato soprattutto l’esterno del santuario mariano con lo straordinario campanile, creazione fantastica e stravagante del genio barocco, e l’inconfondibile cupola.

Modalità di partecipazione:

La prenotazione delle visite è obbligatoria. E’ possibile effettuare la prenotazione chiamando il numero 3312171678.

Le visite potrebbero essere annullate in caso di mancato raggiungimento del numero minimo dei partecipanti o subire delle variazioni per maltempo o di fattori non dipendenti dall’organizzazione.

I clienti, che avessero prenotato la visita, verranno avvisati tempestivamente.

Si ricorda, che alla primavera del 2018 a tutti i cittadini residenti a Roma è possibile entrare in tutti i musei civici semplicemente acquistando la nuova tessera Mic. La tessera, al costo di 5 euro, da diritto per 12 mesi all’ingresso illimitato in tutti i siti del sistema Musei in Comune. E’ inclusa la possibilità di visitare anche le mostre in corso di svolgimento. L’agevolazione è riservata ai residenti a Roma permanenti e temporanei.